Vivi la Valdichiana a tavola con i produttori
La bottega online di prodotti tipici della Valdichiana

Chianciano Terme ed il suo elemento naturale: l’acqua

L’elemento fondamentale della vita in ogni sua forma ed esistenza

L’acqua è l’elemento principale per l’esistenza di ogni essere vivente. Da sempre, questo elemento basilare è stato collegato a varie funzioni nella vita degli umani, che sin da subito ne hanno colto l’importanza. Oggetto di venerazione per millenni e di studio approfondito per secoli, ancora oggi facciamo ricerche sulle forme dell’acqua e le sue proprietà benefiche in ogni suo stato. E proprio le qualità dell’acqua ci portano oggi a ricercar ed apprezzare questo elemento, fondamentale sotto ogni punto di vista.

L’acqua ha avuto un aspetto fondamentale come elemento sacro e poi è divenuta fonte di benessere

Nel corso dei secoli, l’acqua è stata utilizzata per riti, cerimonie sacre ed investiture religiose, che ritenevano fondamentale la presenza di questo elemento. I suoi usi sono stati vari e molteplici, in ogni parte del mondo ci sono state differenze tra pratiche e fedi. Oltre al suo aspetto rituale, spesso gli umani hanno potuto apprezzare l’acqua soprattutto grazie alle fonti termali naturali. In ogni parte del mondo sono state create terme, templi sacri e molto altro proprio vicino alle sorgenti termali.

Queste acque venivano usate in chiave religiosa ma, soprattutto, benefica. Gli antichi hanno infatti compreso che bastava immergersi in queste acque calde dalle proprietà salubri per ripristinare l’equilibrio, rilassarsi e rinforzare il proprio corpo. In Italia c’è una lunghissima storia collegata ai benefici delle acque termali. Ad esempio, gli Etruschi in Toscana hanno da subito cominciato a modellare il territorio anche in funzione delle terme, mentre i Romani hanno poi costruito templi maestosi e strade per collegare la capitale ai loro impianti termali all’avanguardia.

Ci sono anche altri aspetti benefici collegati alle acque termali

I benefici delle fonti termali naturali non si fermano al solo relax. L’acqua termale ha spesso proprietà anti infiammatorie e lenitive per i nostri organi, può essere utilizzata come cura per la salute. Lo si sa bene in Valdichiana Senese, zona piena di fonti termali: ne troviamo ad esempio a San Casciano dei Bagni e a Montepulciano. Tra i comuni di questo territorio spicca sicuramente Chianciano Terme con i suoi stabilimenti, dove è possibile concedersi benessere e relax immersi nella natura incontaminata della Toscana. Pensate che le fonti di acqua termale di questa cittadina hanno origini antichissime e sono note sin dal tempo degli Etruschi e dei Romani. Questi popoli hanno spesso utilizzato queste fonti e le loro proprietà benefiche e, in tempi antichi, hanno capito che l’acqua termale di Chianciano è ottima anche da bere!

Le proprietà terapeutiche dell’acqua di Chianciano Terme inoltre sono perfette per lenire i disagi del tratto gastro-intestinale. Ce lo conferma la Dott.ssa Barrucco, medico termale e nutrizionista presso le Terme di Chianciano, che ci ha parlato della famosa Acqua Santa di Chianciano e dei suoi benefici. Ah, una curiosità: la fama di quest’acqua non si deve soltanto alle sue proprietà ma anche al celeberrimo film “8 e ½” del regista Fellini. Pensa che proprio qui a Chianciano Terme, nel parco termale dell’Acqua Santa, ha ambientato il suo capolavoro.

Acqua termale da bere

La Dott.ssa ci ha spiegato che l’acqua termale “sorge naturalmente alla temperatura di 33° C all’interno della cittadina” e che “è conosciuta ed utilizzata sin da epoca antica proprio per le sue proprietà terapeutiche nei confronti del tratto gastro-intestinale”. Ha un gusto deciso e forte ed è naturalmente frizzantina in quanto ricca di anidride carbonica già alla fonte. Quest’acqua, nello specifico, è perfetta per i problemi ricorrenti dell’età moderna di cattiva digestione e reflusso, inoltre cura i colon irritati e anche i problemi legati alla stitichezza.

La Dott.ssa Barrucco ci ha detto che gli effetti benefici di questa acqua termale si ottengono soprattutto la mattina a digiuno. Prima di colazione basta bere piccole quantità di acqua, pari a circa 200-300 ml, massimo 400 ml, quindi dosi non superiori ai due bicchieri. In questo modo, come ci ha spiegato perfettamente la Dott.ssa, “l’acqua avrà una funzione depurativa a livello epatico e di conseguenza la digestione sarà migliore”. Inoltre, dopo questo periodo di feste, l’Acqua Santa di Chianciano sarebbe perfetta per un “rituale” depurativo completo!

Pensa quindi a quanti benefici potremmo trarre tutti quanti da una dieta che prevede l’uso di acqua termale per curare i fastidi della digestione. E proprio con questo pensiero nella mente, noi di Valdichiana Eating abbiamo pensato ad una box contenente l’Acqua Santa di Chianciano Terme, in modo da poter spedire a chiunque non possa venire di persona alle terme questa acqua così benefica e salutare. Se invece riesci ad andare a Chianciano, allora potrai approfittare di un tour fatto su misura per goderti la dolce vita.

[]