Vivi la Valdichiana a tavola con i produttori
La bottega online di prodotti tipici della Valdichiana

Il Natale in Valdichiana Senese: tradizioni e sapori

Le tradizioni della Valdichiana Senese natalizia sono pronte per accompagnare le tavole durante le feste più importanti dell’anno

È finalmente arrivato il periodo più bello, magico e gioioso dell’anno. In questi giorni possiamo dedicarci agli ultimi preparativi, cercando in ogni modo di rendere perfetto quello splendido giorno. Il Natale è ormai arrivato e siamo tutti pronti a metterci a tavola con i nostri cari e passare con loro dei momenti speciali. Al caldo, in casa, magari accanto ad un bel camino acceso. Ed i nostri pensieri vanno subito al cibo, ovviamente: non esiste Natale senza la classica abbuffata, un pranzo ricco di tradizioni e sapori, all’insegna dello spirito dell’accoglienza e della convivialità. E se tutte queste caratteristiche sono comuni in ogni parte d’Italia, qui in Valdichiana Senese abbiamo delle particolari tradizioni, culinarie e non. E se siete curiosi qua sotto potete “assaporarle”.

Le tradizioni del Natale in Valdichiana Senese: ceppo, carte e dolci

La forza delle tradizioni, si sa, viene dalla semplicità e dalla genuinità. Portare avanti le stesse abitudini per decenni (se non secoli) è possibile solo quando risulta bello, facile e soprattutto sentito. Il Natale in Valdichiana Senese non fa certamente eccezione. Una delle tradizioni più vive in questo angolo di Toscana è sicuramente quella del “ceppo”, che si ritrova spesso anche in altre parti d’Italia. Questa usanza consiste nell’utilizzare un grosso pezzo di legno, una parte di tronco di albero, per accendere il fuoco del camino. Questo processo deve essere ripetuto ogni giorno, dalla vigilia di Natale fino all’Epifania, perché rappresenta il calore familiare che ci accompagna per tutte le Feste. E proprio come vuole la tradizione, la fiamma del ceppo non deve mai estinguersi totalmente in questi giorni, proprio perché l’amore per i nostri cari non si attenua mai.

Passate le feste, le ceneri di questo lungo falò possono essere utilizzate per vari scopi. Dato che la Valdichiana Senese è una terra di lunga tradizione contadina, qui spesso le ceneri vengono buttate nei campi, per dar linfa nuova alla terra e, metaforicamente, per far rivivere la nostra passione attraverso la natura, che poi ci consegnerà dolcemente i suoi frutti.

Le carte in Valdichiana Senese: mercante in “chiana” e “bestia”

Il Mercante in fiera è un gioco di carte conosciuto in tutta Italia e qui ha la variante locale dettata dalla Chiana. Il Mercante in Chiana rispecchia totalmente il gioco originale, con ovviamente delle variabili nelle illustrazioni delle carte e nei premi. Un altro gioco delle carte tipico delle feste in tutta la Toscana è “Bestia”. Si sa, in Toscana le carte sono un’istituzione e ci sono moltissimi giochi che riempiono le nostre giornate. Bestia è diverso da tutti gli altri perché è il gioco della tradizione del Natale in Valdichiana Senese, si ispira in parte alla Briscola ma ha delle sue caratteristiche peculiari. È un gioco da fare in famiglia per poter ridere in compagnia, ma mi raccomando, non siate troppo competitivi!

Panforte, ricciarelli e cavallucci per una tavola natalizia

Una tavola natalizia che si rispetti ha dei dolci precisi, degli evergreen di sapore e tradizione. I dolci della tradizione del Natale in Valdichiana Senese sono essenziali per la buona riuscita del pranzo natalizio in questa porzione di Toscana. Li troverete su ogni tavola che si rispetti, e vi assicuriamo che sono buonissimi. Sono tutti dolci tipici delle terre senesi e hanno storie molto interessanti: ne abbiamo già parlato qui, se siete curiosi potete darci un’occhiata. Tra i vari giochi natalizi della Valdichiana Senese, troviamo una curiosissima attività: il gioco del panforte. Avete capito bene, sì. Nel sud della Toscana, dal Monte Amiata alla Valdichiana, passando per la Val d’Orcia, potreste incappare in tornei familiari o competizioni di paese in cui le persone giocano con questo dolce. Il gioco è semplicissimo e, anche se può sembrare strano, molto divertente. Dovete semplicemente lanciare il panforte su di un tavolo, da lontano, cercando di avvicinarsi il più possibile al bordo senza farlo cadere. E, per unire l’utile al dilettevole, dopo aver giocato col panforte ve lo potete anche mangiare!

Speriamo di aver stimolato la vostra curiosità e soprattutto il vostro appetito! Se volete assaporare le tradizioni del Natale in Valdichiana Senese a tavola, potete farlo grazie ad una box di sapori della Valdichiana natalizia oppure con una box di sapori perfetti per fare festa tutto l’anno!

[]